Italia, uno strano Paese

L’Italia è davvero uno strano Paese: ogni anno spedisce a Londra migliaia giovani laureati per fare i lavapiatti e mantiene i clandestini a vivere in albergo. E’ un Paese che lascia i propri concittadini colpiti dalla tragedia del terremoto a dormire nei container, ma ospita i profughi in centri di accoglienza come quello di Villa Camerata, che ho visitato lo … Continue reading

Ecco come arrivano i cinesi. L’inchiesta

Un’agenzia procura i visti turistici. Poi c’è la falsa assunzione in un negozio o in un ristorante. Così ottengono il permesso di soggiorno. E alla fine comprano a suon di mazzette una licenza commerciale spesso fasulla. Un’indagine fa luce su un meccanismo che non ha bisogno di gommoni e scafisti Padova. Studio di un commercialista. La scenetta è ripresa da … Continue reading

Sindaco di Diano Marina: “Emergenza sbarchi giro vorticoso di denaro pubblico”

il lettore “Max” invia una attenta analisi di quello che comporta per l’Italia il ‘giro d’affari’ attorno a questa triste vicenda “Premetto che non sono assolutamente un simpatizzante leghista e non ho mai votato per questo partito politico. Al di là di questo, condivido l’intervento del Sindaco di Diano Marina, Chiappori: il problema dell’immigrazione clandestina va risolto con urgenza. Occorre … Continue reading

Duecentomila euro al giorno, la spesa fuori controllo dei Cie

Il rapporto di “A buon diritto” denuncia la disumanità di una legge che prevede fino a 18 mesi di permanenza nelle strutture. Con bassa efficienza e alti costi. E alla fine solo il 47% dei trattenuti viene espulso ROMA – C’è una fabbrica in Italia che non funziona, ma brucia 200mila euro al giorno di soldi pubblici. È la “fabbrica dei … Continue reading