Milano, alle primarie del Pd arrivano i cinesi arruolati dal candidato Sala. VIDEO

Il rappresentante dem alla sezione Lama: “In tanti non capivano la nostra lingua e hanno chiesto a me per chi dovessero esprimere la preferenza”. Dopo l’endorsement in lingua mandarina della comunità per il candidato Pd Giuseppe Sala, nel primo giorno di voto è stata mantenuta la parola. Le immagini della deputata Quartapelle e del consigliere comunale Lazzarini che incontrano in … Continue reading

Ragazza rom borseggia due donne cinesi ma loro la riempiono di botte. Video

Una giovane zingara ha provato a derubare due donne cinesi che però l’hanno prontamente fermata e colpita con schiaffi e calci. L’hanno bloccata e riempita di schiaffi e calci. Sono queste le immagini di un video, registrato nel 2013 a Milano e diventato virale in questi giorni. Il video mostra due ragazze cinesi, di cui una incinta, da poco derubate … Continue reading

Ecco come arrivano i cinesi. L’inchiesta

Un’agenzia procura i visti turistici. Poi c’è la falsa assunzione in un negozio o in un ristorante. Così ottengono il permesso di soggiorno. E alla fine comprano a suon di mazzette una licenza commerciale spesso fasulla. Un’indagine fa luce su un meccanismo che non ha bisogno di gommoni e scafisti Padova. Studio di un commercialista. La scenetta è ripresa da … Continue reading

Padova, cinesi aggrediscono troupe Le Iene di Luigi Pelazza

L’inviato e la sua troupe sono stati circondati e pestati da un gruppo di cinesi mentre si trovavano al mercato per chiedere spiegazioni sulla vendita di giocattoli tossici Dura la vita degli inviati de “Le Iene”. Dopo i calci di Luca Barbareschi, stavolta la troupe del programma di Italia1 è stata presa a pugni e calci durante un servizio sui giochi … Continue reading

Duecento milioni regalati dalle banche a cinesi “nullatenenti”

I Cinesi – come denuncia Milone – non pagano alcuna tassa, in compenso ricevono dalle banche 200 milioni di euro – questo a Prato, ma quante altre realtà simili esistono? – soldi che sono di correntisti italiani che gli Italiani vorrebbero vedere immessi nel circuito produttivo locale “sano”, non in fabbriche tessili cinesi che impiegano manodopera clandestina schiavile a basso … Continue reading